EPA 2017
American Psychiatric annual meeting
WPA XVII World cogress psychiatry berlin 2017
Xagena Mappa

Perchè la Sertralina riduce la mortalità dopo infarto miocardico o ictus nei pazienti depressi ?


Recentemente è stato dimostrato che la depressione è un fattore di rischio indipendente, responsabile di un aumento della mortalità nei pazienti dopo eventi coronarici acuti.
Alla base di questa associazione sembra esserci un aumento dell’attività aggregante delle piastrine. La Sertralina ( Zoloft ) è un antidepressivo SSRI ( inibitore selettivo del riassorbimento della serotonina ), il cui principale metabolita, l’N DesmetilSertralina ( NDMS ), è ritenuto neurologicamente inattivo. L’effetto delle concentrazioni scalari di Sertralina e NDMS è stato studiato sull’attività piastrinica. Il pretrattamento dei campioni di sangue con Sertralina e NDMS ha mostrato un’inibizione dose dipendente dell’aggregazione piastrinica. Questo effetto antipiastrinico della Sertralina e del NDMS può spiegare i benefici dell’antidepressivo sulla mortalità dopo eventi ischemici, quali l’infarto miocardico acuto e l’ictus. ( Xagena 2001 )

Serebruany VL et al, Pharmacol Res 2001; 43: 453-462


Indietro