WPA XVII World cogress psychiatry berlin 2017
American Psychiatric annual meeting
EPA 2017
Xagena Mappa

Una più alta concentrazione di omocisteina totale è associata a rischio di depressione negli anziani


La prevalenza di depressione nell’età avanzata aumenta con l’aumentare della concentrazione totale di omocisteina.
Alti livelli di omocisteina totale sono responsabili del 15% dei casi di depressione, ma gli studi osservazionali sono soggetti a fattori confondenti e bias.
Studi di associazione genetica non sono soggetti alle stesse fonti di errore e offrono la possibilità di esplorare meglio questa relazione.

Un gruppo di Ricercatori australiani ha condotto uno studio per determinare se i livelli di omocisteina totali fossero legati in maniera casuale a depressione nell’età avanzata.

E’ stato condotto uno studio cross-sezionale ( Health in Men Study ) su 3.752 uomini di età uguale o superiore ai 70 anni.

Le principali misure di esito erano rappresentate dalla scala GDS ( Geriatric Depression Scale ) 15-item e dai trattamenti precedenti o attuali per depressione riferiti dagli stessi pazienti.

Nel Health in Men Study, l’odds ratio ( OR ) per la depressione prevalente è aumentato del 4% ( OR: 1.4% ) per ogni aumento di una unità di omocisteina totale ( micromoli per litro ).

Il livello di omocisteina totale era 0.19% mg/L più alto tra i soggetti con genotipo MTHFR C677T TT rispetto a quelli con genotipo CC.

La meta-analisi ha mostrato che gli anziani con alti livelli di omocisteina totale avevano un aumentato rischio di depressione ( OR: 1.70 ) e i portatori del genotipo TT avevano una probabilità del 22% superiore, rispetto ai portatori del genotipo CC, di avere depressione ricorrente o una storia di depressione ( OR: 1.22 ).

In conclusione, l’associazione triangolare tra li genotipo MTHFR, l’omocisteina totale e la depressione implica che una più alta concentrazione di omocisteina totale aumenta il rischio di depressione e che un abbassamento di 0.19 mg/L di omocisteina totale potrebbe ridurre il rischio di depressione di circa il 20%.

Ora sono necessari dati di conferma da studi randomizzati sulle terapie di abbassamento dei livelli di omocisteina per verificare se la relazione tra omocisteina totale e depressione sia veramente causale. ( Xagena2008 )

Almeida OP et al, Arch Gen Psychiatry 2008; 65:1286-1294


Psyche2008 Endo2008


Indietro